Life programme - il progetto

Nuovo uso e riciclaggio di alluminio e titanio per la protezione a lungo termine dell’acciaio in ambienti speciali biocorrosivi.

Obiettivo del progetto è la nobilitazione dei trucioli di leghe leggere per la produzione di nuovi materiali e strutture composite filiformi costituite da un’anima di acciaio ed un guscio esterno in lega leggera o in intermetallico, idonei all’impiego in condizioni gravose di corrosione, come in ambiente marino o in zootecnia. Allo stato attuale i trucioli di leghe leggere, come alluminio e titanio, risultano difficilmente riciclabili.

In questo ambito, l’obiettivo è utilizzarli nello stato in cui si trovano al termine della lavorazione meccanica, mediante un avanzato processo di co-estrusione a caldo, in cui ad un’anima centrale preformata in acciaio ottenuta mediante trafilatura convenzionale, viene fatto aderire uno strato di alluminio o di alluminio e titanio in grado di conferire all’assemblaggio ottime proprietà meccaniche e di durabilità.
I materiali così ottenuti potranno affiancare il normale filo zincato, andando ad operare in tutte quelle applicazioni in cui è richiesta una maggiore resistenza alla corrosione (in presenza di acqua marina e ammoniaca).

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.